Chatta con noi X
SCRIVI
Thailandia

DESCRIZIONE

.

SISTEMA TRASPORTI - buono
Bangkok è lo scalo internazionale più importante dell’area del sud-est quindi molto ben collegato con tutti i continenti ma anche con l’Italia. Il volo dall’Italia diretto è gestito dalla Thai Airways, la compagnia di bandiera e dura circa 10 ore. È possibile raggiungere il Paese via terra tramite i valichi con la Malaysia o con il treno da Kuala Lumpur o da Singapore, altri valichi si trovano lungo i confini con il Myanmar, il Laos e la Cambogia ma non tutti gli accessi sono sicuri e legali, informarsi prima della partenza. Gli stranieri possono anche attraversare il fiume Mekong in barca fra Thailandia e Laos. Il Paese offre linee aeree nazionali, servizi autobus e da tratti ferroviari abbastanza efficienti. Aeroporti principali: Bangkok, Chiang Mai, Chiang Rai, Phuket, Hat Yai, Ko Samui, Krabi Porti principali: Bangkok, Laem Chabang, Prachuap Port, Si Racha. nazionali: Koh Samui, Trat, Krabi, Mae Hong Son, Surathani. 

SISTEMA OSPITALITÀ - molto buono
Il Paese presenta una rete estesa di servizi di vario genere, livello e prezzo. In generale rispetto alle classificazioni ufficiali, valutare una stella in meno. Le alte categorie sono all’altezza di quelle europee. Le basse categorie non garantiscono sempre buoni livelli di confort e pulizia. Buona anche la ristorazione.

DATI PAESE - Nome completo: Regno di Thailandia Posizione: sud-est asiatico. Confini: nord Myanmar e Laos, est Laos e Cambogia, sud Cambogia, Mar Cinese Meridionale e Malaysia, ovest Mar delle Andamane e Myanmar Fuso orario: UTC +7, +6 rispetto all'Italia, +5 durante ora legale Superficie: 514.000 kmq Capitale: Bangkok Popolazione: 68.200.000 Religione: 94% buddhisti, 4% musulmani, 2% altri Lingue: thai (lingua ufficiale), l’inglese è conosciuto nel circuito turistico Misure: sistema metrico decimale.

VALUTA - Baht thailandese (THB), 1 € è pari a 35.956963 THB (28 Gennaio 2019). Non ci sono limiti di valuta Carte di credito: le più diffuse sono accettate nei grandi centri e nei grandi esercizi, per il resto valuta locale Cambio: portare euro, cambio facile.

ELETTRICITÀ - 220 V e 50 Hz (come in Italia) Prese elettriche: Tipo A, C (munirsi adattatore).

DOCUMENTI - passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di ingresso; non è richiesto visto per turismo (max 30 giorni). Si ricorda che dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani in viaggio all'estero devono essere accompagnati da documento d'identità individuale.

GUIDA - Patente internazionale (da presentare agli uffici locali). Guida a sinistra. Casco per motociclisti obbligatorio. Cinture di sicurezza obbligatorie sui sedili anteriori. Auto: RC auto locale.

COMUNICAZIONI E TELEFONIA Prefisso internazionale: 0066 Presso per l’Italia: 001139 GSM: Non tutto il territorio risulta ben coperto dal servizio, solo le aree più urbanizzate. Standard: GSM900/1800/1900, 3G 2100. Operatori locali: ACT Mobile, Digital Phone, Total Access, True Move. Internet: servizio abbastanza diffuso nei grandi centri e negli hotel di alta categoria Estensione web: .th

NORME, LEGGI E COMPORTAMENTI - Per quanto riguarda la normativa connessa all’uso o al traffico di sostanze stupefacenti, alla prostituzione e ai reati contro i minori, sono in vigore sanzioni penali molto severe che prevedono anche lunghe detenzioni nelle carceri thailandesi; si segnala che alcuni medicinali, quali ansiolitici, sono considerati sostanze stupefacenti, quindi si raccomanda di segnalarne il possesso in anticipo o all'arrivo nel Paese. L’omosessualità è ammessa dai 18 anni, il Paese in generale è tollerante e Bangkok offre doversi locali lgbt, tuttavia si sconsigliano molto le effusioni in pubblico. Una recente normativa istituisce l'assoluto divieto di fumo sulle spiagge più note e frequentate della Thailandia: si raccomanda una scrupolosa osservanza delle norme vigenti in merito, per non incorrere nel pagamento di una multa equivalente a circa 2.700 € e in un anno di reclusione. Si segnala inoltre che la legge thailandese prevede pene molto severe per chi dovesse incorrere nel reato di lesa maestà, ossia per chi dovesse criticare apertamente il sovrano, la famiglia reale e la religione buddista, o compiere vilipendio nei confronti dei simboli nazionali (bandiera).

SITUAZIONE SANITARIA - Non esistono obblighi per le vaccinazioni, ma è consigliata la profilassi antimalarica per le regioni umide dell’estremo nord, nord-est. Il rischio di malattie veneree e di AIDS è molto alto in tutto il Paese. In alcune zone del Paese si riscontrano focolai endemici di malattie quali febbre dengue, Zika Virus, chikungunya influenza aviaria e MERS; si raccomanda quindi di mangiare solo carni e uova ben cotte e di evitare contatti con polli e volatili, oltre ad adottare le misure preventive contro punture di insetto. Le strutture sanitarie pubbliche in generale non offrono standard paragonabili a quelli europei. Molto buone ma care le cliniche private presenti nei grandi centri.

FESTIVITÀ - 1 gennaio, Capodanno; febbraio, Magha Puja; gennaio/febbraio, Capodanno cinese; 6 aprile, Chakri Day; 13 aprile, Songkran; 1 maggio, Festa dei lavoratori; 5 maggio, Anniversario dell'Incoronazione; maggio, Visakha Puja; luglio, Asalha Puja; 12 agosto, Compleanno della Regina; 23 ottobre, Giorno di Chulalongkorn; novembre, Loy Krathong; 5 dicembre, Genetliaco del Re; 10 dicembre, Festa della Costituzione; 31 dicembre, vigilia di Capodanno.

CLIMA - tropicale, determinato dai monsoni che danno luogo all’alternarsi nella zona continentale di tre stagioni: umida da giugno a novembre, fresca con il cessare delle piogge a causa dell’inversione del monsone fino a febbraio, infine calda. Il sud è interessato dai monsoni che variano di direzione secondo la stagione: da aprile a ottobre soffiano soprattutto da sud-ovest e sono carichi di umidità; nel resto dell’anno soffiano da nord-est. Le temperature sono elevate a eccezione delle aree montane e delle zone costiere dove fa più fresco. Il nord (Chiang Mai e Phitsanulok) è influenzato dall’altitudine; da novembre a febbraio le notti sono fredde e le giornate sono calde; la stagione secca può durare sei -sette mesi (da novembre a maggio). Gran parte della Thailandia, a eccezione delle montagne al nord-est, è molto umida, con un tasso medio compreso tra il 66 e l’82% a seconda della stagione e dell’ora del giorno.

Un viaggio, un’esperienza
Da non perdere

SFUMATURE INTENSE - Africa e Medio Oriente

guarda LE PROPOSTE >

SCOPERTE INASPETTATE - Nord America e Messico

guarda LE PROPOSTE >

ARMONIE INSOLITE - Asia e Oceania

guarda LE PROPOSTE >

GOCCE D'OCEANO - Mari e Oceani

guarda LE PROPOSTE >