La Thailandia, oltre che per la bellezza dei suoi posti e per la sua affascinante storia, è considerata un vero e proprio paradiso culinario. Dalla capitale Bangkok, alle città balneari del sud, fino ai villaggi che sorgono lungo i numerosi fiumi, la cucina thailandese è tanto ricca quanto varia, come la sua cultura. Il tipico piatto thailandese è capace di abbinare sapori, consistenze, colori ad una decorazione curata e dettagliata. Parte del piacere che si ha nell’assaggiare un piatto thai, infatti, deve provenire anche dall’aspetto estetico e dalla bellezza della sua presentazione, poiché come sostiene questo popolo “bisogna mangiare anche con gli occhi”. Il cibo thailandese viene preparato bilanciando cinque sapori: il dolce, l’aspro, il salato, l’amaro in minima parte ed il piccante, che è la sua principale caratteristica e che ha contribuito a renderlo ancora più conosciuto in tutto il mondo. Ad esempio, vi è una forte presenza sulla tavola thailandese dei chili. La cucina thailandese è molto influenzata da diverse tradizioni culinarie: quella cinese che ha contribuito con l’anatra, il riso cotto a vapore e le omelette ripiene di carne di maiale, quelle di influenza malese e indonesiana che hanno introdotto il “satay”, una preparazione che prevede marinatura e cottura di carne, verdure o pesce; quella indiana da cui deriva l’uso del curry e del latte di cocco. In Thailandia tutte le portate previste vengono servite a tavola contemporaneamente e condivise tra tutti i partecipanti. Il piatto principale è senza dubbio il riso: servito insieme ad altre pietanze principali o da solo, rappresenta l’alimento cardine della cucina thailandese. Non ci resta che consigliare a tutti  i viaggiatori un'escursione fra i cibi e le bevande tipiche Thai:

  • Som Tum (green papaya salad): composto di tranci di papaya, noccioline e gamberetti asciutti. Si può anche scegliere in versione piccante e si mangia senza riso.

  • Padtai: composto da gamberetti e noccioline frullate.

  • Khao Mun Khai: riso fritto con pollo ed una salsa nera tipica thailandese.

  • Tom Kah Kai: erbe di limone, funghi, pollo e latte di cocco, è una pietanza molto rinfrescante.

  • Tom Yum Kung: zuppa dal sapore forte e salato, composta da erbe, pollo e frutti di mare a scelta.

  • Pha Naeng: piatto caldo e piccante dal colore rosso, può contenere manzo, pollo o maiale cotti in padella insieme al latte di cocco.

  • Kaeng Mus Sa Mun: ha un sapore dolce, i suoi ingredienti sono: erbe, patate, ananas, noccioline con pollo, manzo, aceto e aglio

  • tipico tè freddo Thai Chan Yen ed il latte di cocco.

 

 TAG:    

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

LASCIA UN COMMENTO